lunedì 11 agosto 2014

Recensione: Destined di Aprilynne Pike

Buoongiorno lettori!
Come state?Scusatemi se ieri non mi sono fatta più sentire, ma non ce l'ho fatta proprio a trascinarmi dal mo bel letto in compagnia dei miei libri fino al pc! 
Per farmi perdonare, spero di si, che mi perdoniate u.u, ecco qui la recensione di Destined! A breve arriverà anche quella di L'estate nei tuoi occhi



Titolo: Destined (wings#4)
Autore: Aprilynne Pike
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 352
Data di pubblicazione: 19 Febbraio 2013
Trama: Avalon non è mai stata così in pericolo: una fata dai rarissimi poteri magici minaccia di distruggere il Regno. Solo Laurel può fermarla, tornando ad Avalon e combattendo al fianco di Tamani. Ma David non è pronto a rinunciare al suo unico, grande amore. Così impugna la leggendaria Excalibur e segue Laurel oltre i cancelli del Regno, mettendo a rischio la sua stessa vita. Divisa tra due mondi e tra due amori – uno mortale e uno immortale – Laurel sa che questa volta deve compiere una scelta. Una scelta definitiva. Perché adesso non c’è più tempo, e tutto ciò che ama sta per essere distrutto. Per sempre.






Come per tutte le saghe,  è stata dura prenderne in mano l'ultimo libro e riflettere sul fatto che girando l'ultima pagina, non ci sarà un altro capitolo a raccontarci le avventure di Laurel, Tamani, David, Chelsea e tutti gli altri personaggi. Anche se non è una delle mie saghe preferite, mi sono comunque affezionata alla storia, ai personaggi, allo stile dell Pike, alla saga in generale e mi dispiace di averne concluso la lettura. 
A ogni modo, ecco qui quello che penso del libro! :)

Il libro riprende dal punto in cui finisce Illusions, dalla cattura di Yuki, pericolosa fata d'Inverno che si rivela essere soltanto una pedina di Klea, che verso la fine di Illusion di era scoperto non essere una vera cacciatrice di Troll, ma qualcosa di molto più potente, che darà del filo da torcere ai nostri protagonisti e a tutte le altre fate di Avalon...

Questo quarto e ultimo libro della serie è quello in cui c'è più azione, che ti lascia continuamente dentro quel turbamento e quell'ansia che poi piano piano si va dissipando man mano che capisci che è tutto okay.  Il libro effettivamente descrive interamente la battaglia, che si prospettava sarebbe scoppiata, ed è ambientato tutto, tranne forse il primo capitolo, ad Avalon, tra combattimenti, strategie e fughe, anche se cambiando spesso scenario. 
Questo libro è un continuo susseguirsi di colpi di scena e momenti davvero commuoventi.
Come già detto il libro comincia con la cattura di Yuki, che poi nel corso del libro, grazie all'amore che prova per Tamani, si pente di tutte le scelte compiute, facendoci capire che in realtà non è veramente cattiva.
In questo libro vediamo ricoprire da parte di David e Chelsea dei ruoli importanti, secondo me anche più importanti del ruolo che assume Laurel in certi punti del libro: Non solo sono gli unici due umani dopo mille anni ad essere stati ammessi ad Avalon, ma assumono un ruolo fondamentale nella battaglia che rischia di spazzare via l'Avalon che abbiamo conosciuto in questa saga per trasformarlo nel posto che minaccia di farlo diventare Klea, con lei a capo, anche se con il rischio che tutto ciò possa costargli veramente caro.
In quest'ultimo capitolo della saga mi sono ritrovata a farmi stare simpatico David e anche ad ammirarlo se devo essere sincera, cosa che dopo i due libri precedenti non avrei mai creduto di poter fare.
I colpi di scena sono stati a dir poco formidabili, c'è stato un momento in cui ho pensato che Laurel fosse morta, e invece BUM, la spiegazione di ciò mi ha sorpresa e anche rattristata.
Finalmente Laurel riesce a far chiarezza sui suoi sentimenti e prende una decisione sui due ragazzi che un po' tutti aspettavamo, pur sentendosi in colpa verso il respinto.
Il finale mi è piaciuto un sacco. O dovrei dire i finali, forse? Si, proprio così, la Pike ha scritto due finali: Il primo che ti lascia con la sensazione del 'Vissero tutti felici e contenti', e il secondo, quello che secondo me è il vero finale, che ti lascia una sorta di malinconia e tristezza verso la sorte a cui decide di andare in contro un personaggio e ti fa commuovere.



 Voto


Penso sia il degno finale di questa serie che ho adorato. Mi dispiace sia finita, alla fine, anche se non è la mia saga preferita, mi sono affezionata ai personaggi! :)


Allora, belli miei, pensate di leggerlo? :)
Ci sentiamo in giornata, 
Tess. <3

6 commenti:

  1. Ecco come far venire voglia di leggere a qualcuno :PP ..ok ok ok *salta dalla sedia* mi hai convinta gli darò una possibilità !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, meglio così allora, sono soddisfatta di me stessa! u.u

      Elimina
  2. Io devo ancora iniziare questa serie ma mi sa che la comincerò molto presto anche perché ne parlano tutti bene! *___* Mi ispira veramente un sacco!!! Speriamo bene! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una lettura molto rilassante, quindi beh, non posso far altro che consigliartela! :)

      Elimina
  3. Bellissima serie, ma devo ancora recuperare quest'ultimo capitolo! *_* Troppi libri da leggere D:

    RispondiElimina

I post che scrivo, li scrivo interamente per voi, quindi mi farebbe un piacere immenso leggere un vostro commento :)