martedì 8 luglio 2014

Teaser Tuesday#2 Colpa delle Stelle di John Green

Bonjour mes chers lecteurs! Comment ça va? ❤️
Okay, oggi mi va di 'parlare' in francese, anche se lo odio, ahahaha.
Mi scuso tantissimo per la mia assenza in questi giorni, ma ho avuto problemi con il pc e dal cellulare non sono riuscita a pubblicare nulla.
Inoltre in questi due giorni sono stata l'intera giornata in giro a fare compere *chi me lo ha fatto fare? Sono stanchissima!* e quindi il tempo è volato via così. E, come se non bastasse, è da due giorni *due giorni? nhaa, di più!* che sclero esageratamente,e se dico che sto sclerando in maniera abbastanza esagerata, dove credermi, ahahahah, per l'imminente uscita di CoHF, cioè OGGI *^* ahkjsdhwoaògds. Inutile dirvi che ho appena fatto l'ordine, immagino, ahaha.
Aanyway, oggi vi propongo il secondo post relativo alla rubrica Teaser Tuesday, quiindi: Cominciamo!



Rubrica ideata dal blog Should be reading, che consiste nel prendere un libro, aprirlo in una pagina a caso e scriverne un breve pezzo.


Il teaser di oggi è tratto Colpa delle stelle di John Green, oh, caro Green, quante lacrime mi hai fatto versare un paio di mesi addietro? Te lo riusciresti a immaginare?. 
Bene, dovete capire che anche se ho letto questo splendido, magnifico, stupendo, perfetto *Tessa, sarebbe il caso di smetterla* capolavoro letto in un solo giorno di Aprile, quando lo guardo piango ancora!
Okay, okay, magari la smetto e passo al vero motivo del post. ^-^"


 Titolo: Colpa delle Stelle
Autore: John Green
Pagine: 347 
 Casa Editrice: Rizzoli
 Prezzo: 16,00 euro







Dopo un po' mi ha chiesto: "E' bella?"
"La poesia?"ho chiesto io.
"Sì"
"Sì, è bellissima. I tipi in questa poesia prendono più droghe di quelle che prendo io. E come ti sembra Un'imperiale afflizione?"
"Ancora perfetto" ha detto. "Leggi ad alta voce per me."
"Non è proprio il genere di poesia da leggere ad alta voce quando si è seduti accanto alla propria madre addormentata. Ci sono dentro cose come sodomia e allucinogeni" ho detto.
"Hai appena nominato due dei miei passatempi preferiti" ha detto. " Okay, leggimi qualcos'altro, allora."
"Uhm" ho detto. "Non ho nient'altro."
"Che peccato. Sono proprio dello stato d'animo giusto per la poesia. Non ne sai nessuna a memoria?"
" Allora andiamo, tu ed io" ho iniziato un po' nervosa, "Quando la sera si stende contro il cielo / Come un paziente narcotizzato disteso su una tavola "
"Più piano" ha detto.
Non sono stupendi? *^*
Ero imbarazzata, come quando gli avevo parlato per la prima volta di Un'imperiale afflizione. "Uhm,okay. Okay. Andiamo, per certe strade semideserte, / Mormoranti ricoveri / Di notti senza riposo in alberghi di passo a poco prezzo / E ristoranti pieni di segatura e gusci d'ortiche; / Strade che si succedono come un tedioso argomento / Con l'insidioso proposito / Di condurti a domande che opprimono... / Oh, non chiedere, 'Cosa?' / Andiamo a fare la nostra visita. "
"Sono innamorato di te" ha detto lui piano.
"Augustus" ho detto.
"E' vero" ha detto. MI guardava dritto, e così gli ho visto socchiudere un po' gli occhi. "Sono innamorato di te, e non sono il tipo da negare a me stesso il semplice piacere di dire cose vere. Sono innamorato di te, e so che l'amore non è che un grido nel vuoto, e che l'oblio è inevitabile, e che siamo tutti dannati e che verrà un giorno in cui tutti i nostri sforzi saranno ridotti in polvere, e so che il sole inghiottirà l'unica terra che avremo mai, e sono innamorato di te."
Aaw *^*
"Augustus" ho detto di nuovo, non sapendo che altro aggiungere. Mi sentivo montare tutto dentro, e mi sembrava quasi di annegare in questa gioia stranamente dolorosa, ma non riuscivo a dirgli a mia volta che lo amavo. L'ho guardato e ho lasciato che lui guardasse me fino a che non ha annuito, con le labbra contratte, e poi si è voltato, per appoggiare la testa contro il finestrino.


Li adooro *^*

Giuro che tutte queste foto mi hanno fatta sclerare tantissimo. *^* *^* *^*
Come avrete notato ho inserito la scheda tecnica del libro, cosa che farò in ogni post dedicato a questa rubrica. 
Allora, cosa ne pensate di questo breve estratto? Io lo trovo semplicemente fantastico, come tutto il libro del resto *^*, ahaha.
Bene, per oggi è tutto, a domani con la rubrica Www wednesday
Un bacio, 
                                                            Tess :*








2 commenti:

  1. Io non piango mai, ma questo... Questo è un'altra storia. AIUUUUUTO.

    RispondiElimina

I post che scrivo, li scrivo interamente per voi, quindi mi farebbe un piacere immenso leggere un vostro commento :)